I “QCR” al Salon de la Revue di Parigi

I “Quaderni del Circolo Rosselli” a Parigi, al Salon de la Revue, dal 12 al 14 ottobre 2012

Anche quest’anno l’Italia è stata presente al Salon de la Revue, la cui ventiduesima edizione si è aperta a Parigi venerdì 11 ottobre, per concludersi domenica 14, grazie a uno stand organizzato dal Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura (Cric), cui aderiscono i “Quaderni del Circolo Rosselli”. Il presidente del Cric Valdo Spini, direttore dei “QCR” e presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli, è personalmente presente al Salon.

“La presenza culturale in Europa e all’estero – ha dichiarato Valdo Spini – è particolarmente importante in questo momento di crisi economica e finanziaria del nostro paese. Le riviste italiane continuano ad usufruire di un buon numero di abbonamenti da parte delle istituzioni bibliotecarie sia europee che internazionali, le

stesse piattaforme informatiche consentono una domanda di articoli delle riviste italiane in ogni parte del mondo. La nostra presenza a Parigi credo quindi che sia un buon servizio per la cultura italiana e per l’Italia più in generale”.

Alle quattrocento riviste francesi e francofone esposte presso l’Espace des Blancs-Manteaux nel quartiere Marais, si aggiungono una cinquantina di pubblicazioni italiane presenti nello stand collettivo organizzato dal Cric.

Il Salone s’inaugura con la domanda se le “piccole riviste” d’oggi si confermano, come era nella tradizione dei Mallarmé e dei Laforgue, l’humus della creazione letteraria e del pensiero. “È una riflessione valida anche per le riviste italiane”, dichiara Valdo Spini, secondo il quale “le piccole riviste possono continuare a esercitare una forte influenza sulle idee nonostante la loro circolazione sia molto ristretta, approfittando oggi di un mezzo potente e pervasivo come Internet. Anche l’aggregazione e il coordinamento fra le loro iniziative, come proposto dal CRIC, può essere di grande utilità”.

Lo stand delle riviste italiane sarà gestito in collaborazione con “La libreria”, che si trova a Parigi in Rue du Faubourg Poissonnière. Al termine della manifestazione, una copia di tutte le pubblicazioni sarà donata, come di consuetudine, alla biblioteca dell’Istituto italiano di cultura di Parigi.

Lo stand italiano del CRIC è stato visitato nel pomeriggio di sabato 13 dal Direttore dell’Istituto di Cultura Italiano a Parigi, professoressa Marina Valensise.

[/btn]

Su Fondazione Circolo Fratelli Rosselli

Lascia un commento

*

*