Beni culturali: le riviste a convegno

9 novembre, ore 9.30- Palazzo Vecchio: tavola rotonda Riviste e beni culturali. Iniziativa del Cric a Florens 2012

Venerdì 9 novembre alle 9.30, nella Sala dei Duegento (Palazzo Vecchio, Firenze), si è tenuto l’incontro “Riviste e beni culturali“, a cura del Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura (CRIC), presieduto da Valdo Spini e del quale fanno parte i  “Quaderni del Circolo Rosselli”. La tavola rotonda si è svolta nell’ambito della II edizione di Florens, biennale internazionale dei beni culturali e ambientali.

L’iniziativa ha voluto di offrire una seria riflessione sullo stretto legame tra la rivista, strumento critico insostituibile per creare e diffondere cultura, e i Beni Culturali, la loro difesa e la loro valorizzazione. Nell’attuale situazione di crisi, ci si dimentica troppo spesso che la lingua italiana è la quinta studiata nel mondo, mentre i nostri Beni Culturali costituiscono un’attrattiva a livello mondiale il cui valore va continuamente rinnovato e riproposto.

Introduzione:

Valdo Spini, presidente dell’Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane (Aici).

Interventi:

Umberto Allemandi, presidente della Umberto Allemandi & C. spa (Torino) e della Umberto Allemandi & Co. (Londra e New York)

Pietro Clemente, professore di Antropologia culturale presso l’Università di Firenze

Simona Costa, professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea all’Università Roma Tre

Conclusioni:

Aureliano Bendetti, Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo e vicepresidente Fondazione Florens

Roberto Cecchi, Sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali

[btn color=”orange” url=”https://www.rosselli.org/?p=10982″] L’INTERVENTO DI VALDO SPINI[/btn]

 

 

 

Su Fondazione Circolo Fratelli Rosselli

Lascia un commento

*

*