Presentazione del documento “Le culture della Repubblica per l’Europa”

Si è svolta ieri presso l’Istituto Luigi Sturzo la presentazione del documento “Le culture della Repubblica per l’Europa”.

Si tratta di un documento firmato da quindici fondazioni i cui nomi vanno dalla Gramsci alla Einaudi alla Rosselli alla Sturzo alla Fondazione Socialismo alla Fondazione Giulio Pastore alla Fondazione Bruno Buozzi e con tante altre adesioni sia già arrivate sia in corso. Nel suo intervento il primo firmatario del documento Valdo Spini, Presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli ha detto: “noi rappresentiamo culture che nella storia della Repubblica, almeno della prima Repubblica, si sono confrontate a volte anche duramente tra di loro. Oggi convergiamo nel parere di voler difendere quegli elementi di democrazia italiana che sono profondamente connaturati con la democrazia europea. In una condizione di crisi della globalizzazione e di disordine a livello internazionale abbiamo molto bisogno del soggetto europeo e sarebbe assolutamente controproducente indebolirlo. Questo soggetto europeo va però profondamente riformato. Ecco perché riteniamo che il ruolo dell’Italia non possa essere semplicemente quello di chiedere degli ulteriori allargamenti dei decimali di deficit ma debba essere quello invece di richiede una profonda riforma dell’Unione nel senso di farne un soggetto capace di riforme economiche e sociali che possano realmente risollevare la condizione dei suoi cittadini in un progresso. Sappiamo molto bene che una semplice rivendicazione retorica degli ideali europeisti non è sufficiente. Oggi dobbiamo andare sul concreto. Tra i mutamenti e le modifiche che chiediamo vi è in primo luogo certamente il fare uscire gli investimenti dalle soglie proprie di Maastricht,  quello di creare una domanda aggregata dell’Unione Europea che sia realmente coordinata, quello di una politica sociale che possa avere carattere di omogeneità tra un paese all’altro, in un modo sostenibile, anche ambientalmente. Su questo continueremo a lavorare, a studiare, perché questo incontro è solo la prefazione ad incontri sempre più larghi e approfonditi che intendiamo promuovere”.

Sono intervenuti:

Valdo Spini Presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli

Nicola Antonetti Presidente dell’ Istituto Luigi Sturzo

Giorgio La Malfa per la Fondazione Ugo La Malfa

Elena Paciotti per la Fondazione Basso

Silvio Pons Presidente della Fondazione Gramsci.

 

“Fondazione Circolo Rosselli”

Sito: https://www.rosselli.org/

Facebook: https://www.facebook.com/FondazioneCircoloRosselli/?ref=bookmarks

Instagram: https://www.instagram.com/fondazionerossellifirenze/?hl=it

Twitter: https://twitter.com/RosselliCircolo

Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCiXE1Q2EKLfmgR_UaMbIblw/videos

Lascia un commento

*

*