RASSEGNA Più Libri Più Liberi, Roma 5-9 dicembre 2018 Centro Congressi la Nuvola (viale Asia 40). Il tema generale degli incontri del CRIC è: LA MULTICULTURALITA’ CHE SI DIFFONDE ATTRAVERSO LE RIVISTE

RASSEGNA Più Libri Più Liberi, Roma 5-9 dicembre 2018
Centro Congressi la Nuvola (viale Asia 40)
Il tema generale degli incontri del CRIC è:
LA MULTICULTURALITA’ CHE SI DIFFONDE
ATTRAVERSO LE RIVISTE

Anche in questo 2018, per il terzo anno consecutivo, il Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura (Cric) è presente alla Fiera “Più Libri Più Liberi”, giunta quest’anno alla sua 17esima edizione. Uno dei luoghi della cultura più frequentati e amati dal pubblico.
Che cos’è una rivista? E’ un gruppo di persone, donne e uomini, cioè la Redazione, che decide di svolgere con continuità un approfondimento di temi e di problemi, o partendo da una posizione ideologico-politica e culturale, o desiderando approfondire una determinata branca del saper e della scienza, o delle lettere e della storia. Questi nuclei redazionali sono il più delle volte espressione di un impegno volontario, cioè di un volontariato culturale che dobbiamo assolutamente incoraggiare e sostenere.
Una delle forme di questo incoraggiamento è la dimensione associativa, quella che appunto il Cric offre sia sul piano del “fare rete” , cioè dello scambio di notizie e di esperienze, di sinergia nella pubblicità, sia sul piano della presentazione al pubblico, attualmente così difficili nelle librerie commerciali vere e proprie, causa anche l’attuale situazione della rete distributiva che non lascia spazio alle riviste. Sono problemi solo in parte ovviati dall’uso della rete, delle piattaforme informatiche, dalle notizie che corrono sui social.
Per questo grazie al sostegno dell’ottopermille della Tavola Valdese e in partenariato con il Centro per il Libro e la Lettura, il Cric organizza la sua III Rassegna delle riviste italiane di cultura, dotandosi di uno stand che è al tempo stesso esposizione di riviste e saletta per presentarne le novità. Abbiamo realizzato in tal senso un ricco programma che viene illustrato nel dépliant qui accluso
Non concepiamo la cultura come una sorta di “Torre d’avorio” per isolarci dai problemi del momento, ma come uno strumento necessario per affrontarne i problemi più scottanti
In questo periodo di grande frammentazione e prevaricazione d’interessi, la cultura può, deve, sviluppare elementi preziosi di coesione e dibattito, su principi e valori”.
Venite a visitarci allo stand del Cric.

Presidente
Valdo Spini

 

Piu libri piu liberi 2018 INCONTRI CRIC

Lascia un commento

*

*